Torino, esplosione in Strada della Verna 20 avvenuta nell’appartamento di Antonio Pagano

Devastata una palazzina Atc. Lo scoppio potrebbe essere stato causato da una fuga di gas nell’appartamento dove vive Antonio Pagano, un pensionato, vedovo, 76 anni, al secondo dei cinque piani. L’uomo, che ha ustioni sul 18% del corpo, a viso, torace e mani, è stato ricoverato al Cto. I Vigili del Fuoco non hanno trovato bombole, il cui uso è vietato nello stabile.

Pagano è stato visto scendere in strada, seminudo a chiedere soccorso. L’esplosione ha abbattuto i muri degli alloggi a fianco, tutti al secondo piano, terzo fuori terra. Lì abita la famiglia D’Alessandro. Padre, madre e i due figli di 10 e 14 anni Andrea e Gianluca. Il più piccolo, dato per disperso, è stato estratto vivo, era rimasto incastrato sotto le macerie. Ha un trauma cranico e cervicale, qualche escoriazione. Sta meglio il fratello più grande Gianluca. Entrambi sono ricoverati al regina Margherita. La mamma Giuseppina è la più grave, è in rianimazione al san Giovanni Bosco per una forte intossicazione da fumi e da gas.

L’altro alloggio, di fianco a quello da cui è generato lo scoppio, è abitato dai coniugi Puleo. Marito e moglie. L’uomo è in ospedale ma senza ferite importanti. Incolume anche la quarta famiglia, madre e figlio, che abita al secondo piano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, esplosione in Strada della Verna 20 avvenuta nell’appartamento di Antonio Pagano Torino, esplosione in Strada della Verna 20 avvenuta nell’appartamento di Antonio Pagano ultima modifica: 2014-03-10T09:58:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento