San Giovanni al Natisone, fulminato nel tentativo di rubare cavi elettrici morto Abdelaziz M’Barek

Il tunisino di 42 anni era residente nel centro friulano. Lo straniero sarebbe entrato nell’area dell’ex stabilimento “Golden Baby”, nella zona industriale, superando la rete di protezione che delimita i trasformatori della cabina dell’Enel, ed è stato investito da una scarica di 20 mila volt. Pare che il tunisino stesse rubando del rame insieme a dei connazionali.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Giovanni al Natisone, fulminato nel tentativo di rubare cavi elettrici morto Abdelaziz M’Barek San Giovanni al Natisone, fulminato nel tentativo di rubare cavi elettrici morto Abdelaziz M’Barek ultima modifica: 2014-03-07T19:00:17+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento