Radioterapia Pistoia, inaugurato il nuovo reparto, potenziata la lotta ai tumori

Marroni radioterapia Pistoia“Con l’inaugurazione del nuovo acceleratore lineare all’ospedale San Jacopo di Pistoia la rete toscana per la cura dei tumori si potenzia ulteriormente e questo centro ha tutti i requisiti per diventare eccellenza regionale”. L’assessore al diritto alla salute Luigi Marroni ha inaugurato stamani, all’ospedale San Jacopo di Pistoia, il nuovo acceleratore lineare installato nell’apposito bunker di cemento armato, al pianoterra dell’unità operativa di Radioterapia. All’inaugurazione erano presenti anche il direttore generale della Asl 3 Roberto Abati, i direttori sanitario Lucia Turco e amministrativo Luca Cei,  il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli e tutte le autorità politiche  e istituzionali locali. Il vescovo di Pistoia Mansueto Bianchi ha impartito la benedizione inaugurale.

“L’integrazione e la nostra capacità di fare squadra – ha aggiunto l’assessore – sono il nostro valore aggiunto e per questo ringrazio nuovamente tutti i 50 mila professionisti che lavorano in sanità perché sono capaci di realizzare ogni giorno importanti sinergie che elevano la qualità delle nostre cure. É grazie a loro se siamo ai vertici nelle classifiche nazionali e internazionali, per esempio siamo al primo posto nella sopravvivenza per la patologia tumorale”

La macchina, un apparecchio Elekta di ultima generazione, è già operativa e serve per la cura dei tumori. Medici e tecnici hanno seguito un apposito corso di formazione per imparare a utilizzarla in modo ottimale ed eseguire i trattamenti radioterapici sui pazienti. La macchina contribuirà a potenziare ulteriormente tutto il settore oncologico, dalla prevenzione alla parte chirurgica, alla cura, a cui la direzione della Asl 3 di Pistoia intende dedicare attenzione e risorse.

9 su 10 da parte di 34 recensori Radioterapia Pistoia, inaugurato il nuovo reparto, potenziata la lotta ai tumori Radioterapia Pistoia, inaugurato il nuovo reparto, potenziata la lotta ai tumori ultima modifica: 2014-03-07T06:48:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento