Roma, bufera sul concorso per 300 Istruttori di polizia locale

Vigili romaniUna vicenda travagliata che registra un ennesimo colpo di scena. Giorni addietro era stato individuato il nuovo Presidente di Commissione nella persona dell’ex comandante generale dei vigili urbani, Alberto Capuano che però avrebbe presentato le sue dimissioni spiegando di “non essere in grado di esaminare serenamente tutta la documentazione”. Annunciate anche quelle di Attilio Vallante, che ricopre incarichi fiduciari per conto di Zingaretti in Regione. Il risultato è che il concorso è ancora fermo, nonostante il sindaco Ignazio Marino avesse assicurato ai cittadini e ai sindacati una via celere per la definizione della procedura, vista la carenza di organico della polizia municipale.

Lascia un commento