Firenze, decadenza da sindaco per il presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi

Il consiglio comunale, nella seduta di lunedì prossimo, 3 marzo, comincia l’iter che porterà, al termine dei lavori dell’assemblea cittadina prima del blocco per le elezioni amministrative, alla decadenza dalla carica di sindaco per il presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi.
Si tratta di tre delibere che verranno esaminate e votate nelle prossime sedute: la prima, al voto lunedì, ha come oggetto “Contestazione della condizione di incompatibilità al Sindaco Matteo Renzi a seguito della nomina a Presidente del Consiglio dei Ministri”. La seconda, il cui voto è previsto nella seduta del 17 marzo (trascorsi i 10 giorni previsti per le osservazioni) è una “seconda deliberazione di accertamento”. Fino ad arrivare alla terza e definitiva delibera che sancirà la decadenza, prevista nel consiglio di lunedì 31 marzo.
La delibera di lunedì prossimo è anche l’unica iscritta nell’ordine dei lavori. Tra le comunicazioni, quella da parte del presidente del Consiglio Comunale Eugenio Giani sulle iniziative del Comune nel 450° della morte di Michelangelo Buonarroti.
Spazio come di consueto a comunicazioni e domande di attualità da parte dei consiglieri, e a seguire l’esame di interrogazioni, mozioni e risoluzioni.
La seduta si aprirà alle 14,30 nel Salone dei Duecento.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, decadenza da sindaco per il presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi Firenze, decadenza da sindaco per il presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi ultima modifica: 2014-03-01T16:47:13+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento