Tropea, percepiscono la pensione di immigrati deceduti all’estero

I Finanzieri hanno recuperato quasi 90 mila euro a favore dell’Inps a seguito di controlli su alcune posizioni relative a cittadini emigrati che, seppur residenti in Italia, potevano essere deceduti all’estero.

Dalle indagini è emerso che l’Inps, non avendo cognizione dei possibili decessi, aveva continuato ad erogare le provvidenze con danni per l’erario. Gli accertamenti proseguono per scoprire casi analoghi.

Lascia un commento