Milano, rapina in concorso ai danni di istituti di credito 5 arresti

L’operazione “Tutto in famiglia” ha preso il via da una rapina commessa a Milano lo scorso 23 agosto alla filiale Unicredit di via Lucania. I poliziotti, si legge in una nota, investigando anche su altre quattro rapine a banche commesse tra Milano e Torino, sono riusciti a identificare i rapinatori che agivano a volto scoperto e armati di taglierini e coltelli. Si tratta di persone legate da vincoli di parentela (padre, figlio, cognato, cugino e un amico) tutti di origine palermitana che si trasferivano al Nord sfruttando l’ospitalità data da altri familiari. Unico incensurato del gruppo è un uomo di 24 anni, il cognato, il cui ruolo nell’organizzazione era quello di porre il proprio dito sul “biodigit”, lo strumento per l’apertura della porta girevole degli istituti di credito.

Lascia un commento