Torino, Fonsai sequestrati 2 milioni e mezzo a Paolo Ligresti

Il provvedimento è stato disposto “in ragione dell’elevato rischio per la sottrazione di beni alla possibile azione della giustizia”. I capitali, secondo gli investigatori, erano infatti “in fuga” verso un conto corrente bancario di Lugano intestato a una società lussemburghese riconducibile alla famiglia Ligresti.

Lascia un commento