Scalea, infiltrazioni mafiose sciolto il Comune

Il Cdm ha approvato il decreto del Presidente della Repubblica per lo scioglimento del Consiglio comunale di Scalea in provincia di Cosenza. L’atto serve a risanare l’Ente da forme di condizionamento della criminalità organizzata.

La gestione, su proposta del Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, sarà affidata ad una Commissione straordinaria. Lo scioglimento arriva dopo l’arresto del sindaco e quattro assessori coinvolti in una inchiesta contro una cosca di ‘ndrangheta.

Lascia un commento