Juve, solo un’ammenda di 25 mila euro per gli insulti a Superga

Per aver esposto i suoi tifosi due striscioni “insultanti la memoria di Superga”. Nessuna squalifica del Giudice Sportivo, Gianpaolo Tosel, però nei confronti dei sostenitori della Juventus. Il club se la cava con un’ammenda economica.

Lascia un commento