Parma al terzo posto in Italia per la raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici

Il progetto,  promosso dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) e dal Centro di Cordinamento Raee (CdC RAEE), con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente è stato realizzato a Parma con il patrocinio del Comune e con  la collaborazione di IREN.

La valutazione dei risultati di raccolta di ‘piccoli’ RAEE nelle due settimane di febbraio di svolgimento del progetto è senz’altro positiva: su scala nazionale, Parma si colloca al terzo posto con la raccolta di 3.626 chilogrammi in dieci scuole, alle spalle di Prato con 5.098 chilogrammi in venticinque scuole e Reggio Emilia con 4.141 chilogrammi in undici scuole. Se si considerano i singoli plessi l’istituto comprensivo Albertelli-Newton si è posizionato al secondo posto assoluto con la raccolta di 1.119 chilogrammi, preceduto solo da Ca’ Bianca di Reggio Emilia, che ha raggiunto quota 1.326.

Il progetto ha visto la partecipazione prevalentemente delle classi quarte e quinte elementari,  e di alcune classi medie, delle scuole Albertelli-Newton, Puccini – Pezzani, Toscanini, Parmigianino, Istituto di via Montebello, Scuola per l’Europa, Istituto Sanvitale – Fra Salimbene, per un totale di 45 classi e 975 alunni.

Nonostante il progetto sia giunto ormai al termine, l’operazione di raccolta dei rifiuti elettrici nelle scuole continuerà, in via sperimentale, fino alla fine dell’anno scolastico con la collaborazione di Iren.

L’assessore all’ambiente Gabriele Folli si dichiara soddisfatto dei risultati ottenuti e ricorda la vitale importanza di continuare la raccolta e tener viva la coscienza ambientale che si è creata, in quanto “gli scarti elettrici ed elettronici contengono materiali preziosi che possono in questo modo essere valorizzati e recuperati, evitando di produrre inquinamento e danneggiare l’ambiente”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Parma al terzo posto in Italia per la raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici Parma al terzo posto in Italia per la raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici ultima modifica: 2014-02-24T08:50:24+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento