Potenza, appalti truccati tre arresti

Le persone finite in manette devono rispondere di aver truccato appalti e gare pubbliche creando “cartelli occulti”. Tra queste c’è anche un consigliere comunale di centrosinistra. Altre tre hanno ricevuto il divieto di dimora e una è sottoposta a obbligo di firma. Tra le ipotesi di reato ci sono corruzione e induzione indebita a dare o promettere utilità.

Lascia un commento