Pisa, Ikea conto alla rovescia verso il 5 marzo

Si è tenuta in Prefettura, presieduta dal Prefetto Francesco Tagliente, una nuova riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per fare il punto della situazione sulle misure organizzative finalizzate alla mobilità e alla sicurezza pianificate per ridurre i disagi connessi al massiccio afflusso dei visitatori attesi il 5 marzo in occasione dell’inaugurazione dell’Ikea e nei giorni successivi, almeno sino a fine marzo. Gli Enti interessati, nel corso della precedente riunione tematica del comitato, erano stati invitati a far pervenire al Prefetto e al Questore le pianificazioni di settore (mobilità, parcheggi, sanità, navette) richieste.

Nel corso delle riunione è emerso che la previsione del flusso dei visitatori fatta da Ikea indica per il giorno dell’inaugurazione la presenza di circa 15.000 persone evidenziando la fascia più critica dalle 16 alle 19, con un picco di circa 2.200 persone tra le 18 e le 19. Le previsioni di massima presenza di visitatori stimano 18.000 persone per domenica 9, 16.700 per sabato 8, 16.000 per domenica 16, 15.000 per domenica 23 e 15.500 per domenica 30 marzo. La previsione del flusso veicolare indica 6.000 vetture il giorno dell’inaugurazione, seguita da 6.680 il giorno 8, 7.200 il 9 marzo, 6.400 il 16, 6.000 il 23 seguita da 5.600 il 15 marzo. Le fasce orarie critiche sono indicate tra le 16 e le 19 con punte massime di oltre 8.500 vetture tra le 17 e le 19 del giorno dell’inaugurazione. Per quanto riguarda la provenienza viene stimato l’arrivo del 40% del traffico dalla FI-PI-LI ovest, 30% dalla FI-PI-LI est, il 20% dalla via Aurelia sud e il 10% dall’Aurelia nord.

Per ridurre l’impatto sulla mobilità esterna è stato approntato un piano parcheggi che prevede complessivamente 2.600 posti di cui circa 1.300 su un’area dell’IKEA, e 1.300 su tre aree circostanti della Società Sviluppo Navicelli, dell’Amministrazione comunale e di un soggetto privato. È stato anche fatto il punto sullo stato di avanzamento dei lavori alle rotatorie “Gargalone” e “Aurelia Sud” che – come ribadito dal Prefetto nel corso di una riunione ristretta tenuta martedì 18 scorso anche con le imprese incaricate dei lavori – devono consentire l’ottimale flusso veicolare entro il 2 marzo.

È stato illustrato nel dettaglio il piano sanitario elaborato da Ikea di concerto con il 118, nonché il piano per il soccorso stradale, il piano navette, la pianificazione della segnaletica provvisoria di accompagnamento verso Ikea. Altro argomento approfondito nel corso della riunione è stato quello relativo alla comunicazione agli utenti con ricorso alle televisioni locali e alle emittenti radiofoniche. Il Prefetto ha chiesto inoltre di verificare la rispondenza delle indicazioni stradali rispetto al piano di mobilità e alle indicazioni dei navigatori satellitari, al fine di ridurre le incertezze su percorsi di avvicinamento al punto vendita. È stata condivisa l’esigenza di attivare il centro per la gestione della sicurezza dell’evento, con il quale il Questore potrà disporre dei rappresentanti delle Forze e Corpi di Polizia impegnate nella gestione dell’evento, nonché di tutti i rappresentanti delle altre Amministrazioni, Enti, Aziende e Associazioni potenzialmente interessate alla gestione di prevedibili criticità. Alla riunione hanno partecipato il Questore Gianfranco Bernabei, gli altri vertici delle Forze di Polizia, il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi, il Direttore Generale della Provincia di Pisa Giuliano Palagi, i rappresentanti di Ikea, Salt, Anas, Autostrade per l’Italia, SAT, Pisamo, dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato, Società Sviluppo Navicelli e i Comandanti della Polizia Provinciale e delle Polizie municipali di Pisa, San Giuliano Terme e Vecchiano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pisa, Ikea conto alla rovescia verso il 5 marzo Pisa, Ikea conto alla rovescia verso il 5 marzo ultima modifica: 2014-02-21T09:12:17+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento