Verona, Tosi auspica che l’ex vice sindaco Giacino riesca a dimostrare la sua innocenza

“Dell’inchiesta, per il momento, non sappiamo nulla. Come ha detto il procuratore della Repubblica Schinaia ora inizia la fase di accertamento della verità, dato che il processo non è ancora stato avviato, e mi auguro che l’ex vicesindaco Vito Giacino riesca a dimostrare la sua innocenza.

Stupisce la tempistica di un arresto che arriva a mesi di distanza dall’avvio dell’indagine e a 3 mesi dalle dimissioni da vicesindaco; per un arresto preventivo dovrebbe sussistere almeno una delle tre condizioni necessarie: reiterazione del reato, pericolo di fuga o inquinamento delle prove. non si capisce cosa sia attribuibile a Giacino che da tempo non ha ruoli politici e amministrativi. Comunque, non mi esprimerò finchè non sarò a conoscenza dei fatti”.

Lascia un commento