Finale Ligure, presunti abusi a scuola gli indagati negano

E’ la linea di difesa dei tre minorenni arrestati dal tribunale dei Minori di Genova che sono stati interrogati dal gip. I tre hanno parlato di “atto consenziente”. “Nessuno ha costretto quella ragazza a entrare nello spogliatoio della palestra” dell’istituto superiore di Finale Ligure dove il 31 gennaio si sarebbe consumato un abuso sessuale da parte di quattro studenti di quella stessa scuola su una loro compagna di classe.

Lascia un commento