Mazzarino, madre tenta di uccidere la figlia di 10 mesi gettandola in un pozzo

La donna ha lanciato la neonata in un pozzo di ispezione della rete fognaria pubblica. E’ stata bloccata dai Carabinieri. La madre di 43 anni è agli arresti domiciliari per tentato omicidio. La piccola è stata affidata a una comunità. A chiedere aiuto erano stati il padre della bimba e numerosi passanti che hanno visto la donna correre in lacrime verso un pozzetto di acque reflue con la piccola in braccio.

Lascia un commento