La Sardegna diserta le urne uno su due è rimasto a casa

In una terra che è stata recentemente messa in ginocchio, dove la disoccupazione è a livelli record, non c’è da stupirsi troppo se l’affluenza è crollata. Un isolano su due ha preferito non votare. La percentuale si è fermata al 52,23% contro il 67,57% delle elezioni regionali del 2009. Per conoscere il nuovo Governatore bisognerà attendere lo spoglio. Inizio alle 7 del mattino.

Lascia un commento