Roma Capitale alla Bit di Milano, dati e sinergie sul turismo

n occasione dell’inaugurazione dello stand di Roma Capitale alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT), in corso a Milano dal 13 al 15 febbraio, l’assessore alla Roma Produttiva, Marta Leonori, ha illustrato dati e strategie relative all’offerta turistica della Capitale. Alla tre giorni milanese, Roma presenta il suo cartellone 2014: un ricco calendario di eventi e spettacoli, che spaziano dal Festival del Cinema alle principali mostre, alle gare sportive tradizionali come la Maratona di Roma, ai concerti, ai congressi.

Dati e numeri relativi al 2013 registrano segni positivi, sia per gli arrivi che per le presenze, con una crescita di oltre il 5% rispetto all’anno precedente. I dati statistici elaborati dall’EBTL (Ente Bilaterale del Turismo del Lazio) segnalano anche importanti tendenze, quali la crescita dei flussi turistici in arrivo nella città di Roma da Russia (+16,7%) e Cina (+17,27%), dall’India (+25,07%) e dai Paesi del centro e sud America (+18,68%).

Gli statunitensi continuano a detenere il primato degli arrivi stranieri e delle presenze a Roma (sono il 22,2% dei turisti che visitano Roma). Hanno visitato la capitale 1.548.158 americani (+4,91% rispetto all’anno precedente). Al secondo posto ci sono i 619.705 visitatori provenienti dal Regno Unito (+3,24% rispetto al 2012): è inglese l’8,16% dei turisti a Roma. Al terzo posto la Germania con 608.821 (+4,96%), il 7,24% del totale degli arrivi. A seguire Spagna con 491.489 e Francia con 463.981 arrivi. Dalla Cina sono stati registrati 127.138 arrivi, 252.088 dalla Russia e 452.776 dai paesi del centro e sud America. Vero e proprio exploit degli arrivi dall’Argentina (+61,31% rispetto al 2012), riconducibile alla salita al soglio pontificio di Papa Bergoglio.

A crescere di più è il turismo internazionale che si conferma una risorsa strategica per Roma: arrivi e presenze di stranieri nella capitale sono stati rispettivamente 6.487.014 (+6,15%) e 17.194.741 (+6,01%). I turisti italiani sono stati 3.745.971 (+3,79%), e le presenze sono state 6.965.764 (+3,31%). I turisti stranieri ricercano alberghi a 4 e 5 stelle, mentre gli italiani optano per alberghi a 3 o 4 stelle, con una propensione alla spesa quindi più bassa.

Se verranno confermate le stime dell’Organizzazione Mondiale del Turismo, che prevede a livello internazionale una tendenza alla crescita tra il +3 e il +4%, il 2014 si prospetta un anno di ulteriore crescita.

L’assessore Marta Leonori ha dichiarato all’inaugurazione dello stand: “Inauguriamo qui alla BIT la prima Fiera che vede uniti Roma Capitale e Regione Lazio, in un unico spazio e con una strategia comune. Non è solo un risparmio, ma una strategia che punta ad arricchire l’offerta dell’accoglienza. Identico schema di lavoro lo stiamo utilizzando per l’organizzazione dell’evento della canonizzazione dei due Papi, prevista il 27 aprile: cabina di regia unica e sforzo comune per garantire un’accoglienza confortevole e funzionale per i turisti. Ma lo sviluppo del turismo a Roma deve valorizzare anche i numerosi settori che esistono nella città e vanno oltre la prestigiosa offerta culturale e religiosa già conosciuta. La promozione del verde, dei parchi, delle ville storiche, i percorsi in bici e a piedi, come tra le botteghe del centro, segnalano un’ampia opportunità in tema di turismo eco-sostenibile, così come la tradizione enogastronomica ha spinto Vinòforum ad articolare la propria presenza in più iniziative: dal classico appuntamento di giugno rivolto ai consumatori, ad un evento a novembre per gli operatori del settore che sarà affiancato dalla Wine Week, una settimana ricca di iniziative diffuse nella città. Le offerte soprattutto musicali e sportive, unite ad un più stretto coordinamento dell’offerta degli ostelli, punta a fidelizzare il rapporto con i più giovani”.

Il Campidoglio sta lavorando insieme alla Regione anche sulle tipologie di accoglienza per la promozione del turismo sostenibile, giovanile Econgressuale, anche in vista dell’Expo che si terrà a Milano nel 2015.

“Proprio nel campo del turismo congressuale – continua l’assessore Leonori – è notizia di poche settimane fa che Roma sarà la sede di uno dei più importanti congressi medici internazionali. La European Society of Cardiology (ESC) che rappresenta 80mila cardiologi, 55 nazioni e 36 società affiliate, organizza il Congresso Europeo di Cardiologia, uno dei più numerosi al mondo, che vedrà a Roma nel 2016 oltre 30mila partecipanti. La presenza di importanti sedi quali la Fiera di Roma, il Palazzo dei Congressi, l’Auditorium Parco della Musica, ai quali si aggiungerà la “Nuvola” di Fuksas, può essere elemento attrattivo per eventi simbolo dell’innovazione, ad esempio, la manifestazione Maker Faire sarà ospitata per il secondo anno consecutivo a Roma”.

Impegno dell’Amministrazione capitolina è quindi arricchire l’offerta turistica per far conoscere al meglio la Capitale e rivelare “un’altra Roma” anche a chi ha già visitato la città eterna.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma Capitale alla Bit di Milano, dati e sinergie sul turismo Roma Capitale alla Bit di Milano, dati e sinergie sul turismo ultima modifica: 2014-02-14T17:30:38+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento