Regionali Piemonte il 25 e il 26 maggio insieme alle Europee

E’ l’effetto della sentenza del Consiglio di Stato che ha confermato la nullità delle regionali del 2010 assegnando al presidente della giunta il compito di indire le elezioni regionali entro 60 giorni dal pronunciamento. Roberto Cota ha deciso di non attendere e ha telefonato al ministro dell’Interno, Angelino Alfano, e a quello per i rapporti con il Parlamento, Graziano Delrio, per annunciare la sua decisione e per informarsi sulla tempista da rispettare per andare a votare alla fine di maggio.

Roberto Cota e i suoi assessori resteranno in carica per gestire l’ordinaria amministrazione nei limiti delle azioni indifferibili e urgenti legate all’annullamento del voto deciso dai giudici amministrativi. 

Il presidente dell’assemblea, Valerio Cattaneo, ha convocato la conferenza dei presidenti dei gruppi per discutere la soluzione individuata in base ad un’interpretazione estensiva dell’articolo 20 dello Statuto. La sua tesi, per altro condivisa anche dal capogruppo del Pd, Aldo Reschigna, è che si possa ipotizzare il principio della continuità amministrativa fino all’insediamento della nuova assemblea elettiva. Alla fine è stato deciso di chiedere un parere alla presidenza del Consiglio e al ministero dell’Interno.

9 su 10 da parte di 34 recensori Regionali Piemonte il 25 e il 26 maggio insieme alle Europee Regionali Piemonte il 25 e il 26 maggio insieme alle Europee ultima modifica: 2014-02-14T03:33:53+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento