Firenze, Renzi lascia primarie per il centrodestra indispensabili

“Dopo 15 mesi, dalla prima battaglia nelle primarie contro Bersani del novembre 2012, Matteo Renzi ha raggiunto il suo obiettivo: sarà presidente del Consiglio e lascerà la sua carica di sindaco, aprendo uno scenario completamente diverso per le prossime elezioni amministrative a Firenze. Oggi più che mai le primarie nel centrodestra per la scelta del candidato da contrapporre a quello scelto dal PD diventano indispensabili”. Questo il commento del consigliere Mario Razzanelli.

“Abbiamo letto con soddisfazione che anche Gabriele Toccafondi del NCD si è pronunciato a favore delle primarie – ha aggiunto Razzanelli –. Crediamo che a Forza Italia, giunti a questo punto, non resti che prendere atto del nuovo scenario e convincersi che solo chiamando gli elettori del centrodestra a una consultazione per la scelta del loro candidato sindaco si possono aprire prospettive vincenti a Firenze”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, Renzi lascia primarie per il centrodestra indispensabili Firenze, Renzi lascia primarie per il centrodestra indispensabili ultima modifica: 2014-02-13T18:35:21+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento