Terni, nella farmacia comunale maxi furto di farmaci per il trattamento della disfunzione erettile

Ad essere accusati due dipendenti dell’azienda farmaceutica comunale denunciati dalla squadra mobile. Si tratta di due magazzinieri, di 41 e 61 anni, del posto. Un loro presunto cliente, un cinquantottenne originario delle Marche ma anche lui residente a Terni, è stato denunciato per ricettazione. L’indagine è stata avviata due settimane fa, dopo una segnalazione dell’amministratore delegato dell’azienda della sparizione, già da diversi mesi, di numerose confezioni di medicinali, per un valore di circa settemila euro.

Oltre a Viagra e Cialis, venduti dietro prescrizione medica, sono stati rubati anche farmaci da banco e anticoncezionali. Dopo gli accertamenti, gli agenti della terza sezione della mobile hanno fermato il quarantunenne all’uscita del magazzino, al termine del turno di lavoro. In tasca, secondo quanto riferito dagli investigatori, aveva una confezione di Cialis. L’altro è stato raggiunto dalla polizia a casa, dove gli sono state sequestrate numerose confezioni di medicine, oltre a due baionette risalenti alla prima Guerra mondiale, detenute illegalmente. Il resto della refurtiva è stata sequestrata al cliente. Nella sua abitazione, oltre ai medicinali, è stata trovata anche una scatola per la misurazione della pressione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Terni, nella farmacia comunale maxi furto di farmaci per il trattamento della disfunzione erettile Terni, nella farmacia comunale maxi furto di farmaci per il trattamento della disfunzione erettile ultima modifica: 2014-02-11T03:16:39+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento