Napoli, truffe milionarie per falsi investimenti all’estero tre arresti

In manette sono finite tre persone accusate di aver realizzato truffe per alcuni milioni di euro attraverso falsi investimenti all’estero. Si tratta di due promotori finanziari e un operatore bancario.

Uno degli arrestati dai Carabinieri è ritenuto dagli investigatori contiguo al clan camorristico dei “Polverino”, che opera nell’hinterland a nord di Napoli, in altre regioni d’Italia e all’estero.

Lascia un commento