Migliora la qualità dell’aria a Torino

In relazione al rapporto stilato da Legambiente “Mal’aria 2014” che assegna, come ormai ogni anno a Torino il primo posto tra le città italiane per inquinamento da Pm10, si precisa che il valore riportato dagli autori è riferibile alla sola stazione Grassi che ha sempre avuto il numero di superamenti maggiore in relazione alle altre stazioni; nella pagina di Informambiente all’indirizzo http://www.comune.torino.it/ambiente/aria/aria_torino/valori_annuali_pm10.shtml   è possibile effettuare un confronto.

Nel 2013 i superamenti erano 123 alla stazione Grassi e 68 alla stazione Lingotto; la media dei valori per la stazione Grassi nel mese di gennaio 2013 era di 81 mcg/mc, mentre nel gennaio 2014 è sceso a 68. Nella centralina Lingotto la media del gennaio 2013 era di 68 mcg/mc, scesa a 51 nel 2014.

“Dal confronto dei dati – sottolinea l’assessore Enzo Lavolta – si nota un miglioramento delle concentrazioni di polveri nel 2013 rispetto agli anni precedenti. In particolare, il valore medio del periodo considerato è diminuito, mediamente su Torino, del 22% rispetto allo scorso anno e il numero di superamenti del 10% con un picco di – 32% nella stazione TO-Lingotto”.

Se poi si prendono in considerazione le stazioni di rilevamento Grassi e Consolata si nota che dal 2003 ad oggi c’è stata una riduzione di circa il 40% per i valori medi e di oltre il 50% per il numero di superamenti.

La situazione della qualità dell’aria nella Città di Torino è quindi da considerarsi ancora non buona, ma sicuramente in via di miglioramento.

9 su 10 da parte di 34 recensori Migliora la qualità dell’aria a Torino Migliora la qualità dell’aria a Torino ultima modifica: 2014-02-11T19:04:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento