Lecce, agenti della Polfer multano un senzatetto

L’uomo aveva trovato rifugio nella stazione ferroviaria. La Caritas diocesana manifesta il suo fermo disappunto nei confronti della Polizia ferroviaria per la sanzione inflitta al clochard definendola “una misura del tutto inappropriata e inutile dal momento che colpisce una persona che non ha neppure i soldi per comprarsi un pezzo di pane”.

Il senzatetto era stato sorpreso per due volte nella stazione privo di biglietto ferroviario. Al secondo controllo è scattata la multa. A prendere posizione è stato il direttore della Caritas diocesana di Lecce, don Attilio Mesagne, che ha chiesto alla Polfer di non infliggere più multe ai senza fissa dimora, i quali, la notte, tentano di rifugiarsi nella ferroviaria a causa della carenza di posti letto nei dormitori.

Lascia un commento