Filbi Uil su questione Cdb Bradano Metaponto

In una nota stampa la segreteria Filbi-Uil interviene sulla visita dell’assessore regionale all’agricoltura, Ottati al Consorzio di Bonifica di Bradano e Metaponto. “Il confronto con l’assessore non ha aggiunto alcun elemento chiarificatore dopo la nomina a commissario di Nino Falotico e la mancata accettazione.
Il personale del Consorzio si sarebbe atteso un chiarimento circa la presenza del cessato presidente Carriero.”  Ci si chiede a che titolo “Carriero occupi ancora la poltrona riservata ai presidenti del Consorzio, benché la delibera di giunta regionale abbia sancito lo scioglimento degli Organi dei Consorzi dell’Alta Val d’Agri e di Bradano e Metaponto. Per la segreteria Filbi-Uil
in questa vicenda “a pagare  il prezzo sono il personale del Consorzio e l’utenza, che corre il rischio di non poter fruire dei servizi dei Consorzi”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Filbi Uil su questione Cdb Bradano Metaponto Filbi Uil su questione Cdb Bradano Metaponto ultima modifica: 2014-02-11T11:46:59+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento