Roma, scritte a favore delle foibe comparse sui muri della città

Lo denuncia la presidente dell’associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Donatella Schurzel. Il monumento per i martiri delle foibe e il cippo carsico che ricorda le vittime di tutte le guerre sulla via Laurentina sono stati imbrattati con della vernice e sono stati trovati anche dei volantini con i quali si inneggia alla libertà dei popoli, si dichiara morte al fascismo e si critica l’italianità.

Lascia un commento