Firenze, comunali contestano Renzi per il taglio sullo stipendio fino a 135 euro

Hanno organizzato un presidio di protesta di fronte a Palazzo Vecchio, in contemporanea con i lavori del Consiglio comunale. La manifestazione è stata promossa dalla rsu comunale, che contesta le decurtazioni sullo stipendio dei dipendenti decise dall’amministrazione dopo le indagini sulla lievitazione del fondo accessorio per i loro salari avviate da Mef e Procura della Corte dei Conti.

Esposti anche alcuni striscioni di contestazione al primo cittadino. “Renzi non siamo su scherzi a parte” e “Non siamo i polli di Renzi”.

Lascia un commento