Kompatscher e Stocker sul bronzo di Zöggeler un modello per tutti gli sportivi

“Un grande esempio per tutti gli sportivi, un modello di serietà e professionalità, una garanzia di successo”. Così il presidente della Provincia Arno Kompatscher definisce Armin Zöggeler dopo l’ennesima impresa dell’atleta di Foiana, che alle Olimpiadi di Sochi ha conquistato il bronzo nel singolo dello slittino. “E’ la conferma di un talento e di un impegno eccezionali, che ne fanno un campione unico”, sottolinea l’assessore provinciale allo sport Martha Stocker.

“Non ci sono più aggettivi per definirlo. Adesso è entrato nella leggenda. Con la conquista della sua sesta medaglia in 6 Olimpiadi Armin Zöggeler aggiunge un’altra perla alla collana delle sue eccezionali prestazioni sportive e a una carriera lunga e memorabile”. Così si esprime il presidente della Provincia Arno Kompatscher felicitandosi con Zöggeler per il bronzo vinto nel singolo dello slittino a Sochi. “Questa medaglia – afferma Kompatscher – premia la classe e la serietà di un atleta che si conferma come un modello per tutti gli sportivi, e non solo altoatesini”.

“Una giornata storica per lo sport altoatesino – aggiunge l’assessore Stocker – che oltre all’argento nello sci e al bronzo nello slittino vede l’ottimo quarto posto di Karin Oberhofer nel biathlon. i nostri ragazzi ci stanno regalando una Olimpiade piena di soddisfazioni, che meritano per come si sono preparati e per gli enormi sacrifici che hanno fatto. Siamo tutti con loro”. Kompatscher e Stocker si congratulano anche con Dorothea Wierer e Dominik Fischnaller, che sempre oggi hanno conquistato due ottimi sesti posti (e un “diploma” olimpico) nel biathlon e nello slittino. “Con questi giovani il nostro patrimonio sportivo e’ assicurato”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Kompatscher e Stocker sul bronzo di Zöggeler un modello per tutti gli sportivi Kompatscher e Stocker sul bronzo di Zöggeler un modello per tutti gli sportivi ultima modifica: 2014-02-09T18:56:18+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento