Si è dimesso Enrico Saggese presidente dell’Agenzia spaziale italiana

Ha messo il suo mandato nelle mani del ministro Maria Chiara Carrozza. La decisione è maturato dopo che Enrico Saggese è finito sotto inchiesta per tangenti. Il presidente dimissionario si dichiara “completamente estraneo” ai fatti contestatigli, pur ribadendo “il rispetto delle indagini in corso”. Saggese figura tra i sette indagati per concussione e corruzione. I pm hanno disposto la perquisizione di alcuni uffici dell’Agenzia nella sede romana di Tor Vergata e le sedi di sei società alla ricerca di documenti e memorie di computer sui rapporti contrattuali. Il sospetto di inquirenti e investigatori è che dietro alcuni appalti ci sia stato un giro di tangenti.

Lascia un commento