Reggio Emilia, la Provincia porta la fibra ottica nelle scuole

Collegare le scuole alla rete in fibra ottica Lepida e favorire la realizzazione di infrastrutture per permettere anche una progressiva riduzione dei costi telefonici con il passaggio al Voip (telefonate fatte tramite Internet).

Sono questi i punti principali dell’ordine del giorno approvato dal Consiglio provinciale nella seduta di ieri, con il solo voto contrario di Rifondazione Comunista, presentato dal consigliere dell’Idv Rudy Baccarani.

Il documento richiama il fatto che “gli Istituti Provinciali non sono collegati alla rete a fibra ottica Lepida, nella cui compagine azionaria la Provincia di Reggio Emilia ha una presenza, seppure minima”.

“Esiste un progetto – prosegue il consigliere – per attivare sperimentazioni in tal senso nel territorio regionale, sperimentazioni che prevedono l’analisi dei possibili collegamenti di ciascuna scuola col punto più vicino della rete Lepida, collegamenti che necessitano normalmente di un importante investimento infrastrutturale (posa di fibra o nelle condizioni migliori ponti radio)”.

L’altro tema affrontato è quello di un possibile passaggio delle scuole al Voip, nell’ottica di una progressiva riduzione dei costi di telefonia fissa. Anche in questo caso sono però necessari costi aggiuntivi per la creazione di spazi idonei per l’attivazione del servizio. Da qui la richiesta da parte del Consiglio di un impegno della Presidente e della Giunta proprio per favorire gli interventi necessari al collegamento delle scuole alla rete in fibra ottica Lepida.

9 su 10 da parte di 34 recensori Reggio Emilia, la Provincia porta la fibra ottica nelle scuole Reggio Emilia, la Provincia porta la fibra ottica nelle scuole ultima modifica: 2014-02-07T10:43:06+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn2

Lascia un commento