Pizzo, assenteismo nei guai 18 tra medici, infermieri ed assistenti sociali

L’inchiesta è condotta dal Pubblico ministero Vittorio Gallucci e riguarda presunti casi assenteismo dal luogo di lavoro. I 18 destinatari degli inviti a comparire dovranno presentarsi a rendere interrogatorio davanti al giudice per le indagini preliminari al quale il pm Gallucci ha già chiesto l’applicazione di una misura interdittiva dall’esercizio della funzione pubblica. L’elenco delle persone indagate è più ampio. Gli episodi di assenteismo si sarebbero verificati nell’ospedale di Pizzo. Il pm ha chiesto l’applicazione di una misura interdittiva dall’esercizio dell’attività per 18 indagati fra medici, infermieri ed assistenti sociali.

L’inchiesta, partita nell’ottobre del 2012, si avvale di intercettazioni video attraverso le quali sarebbero state filmate e documentate le assenze dei sanitari nell’ospedale di Pizzo, in alcuni casi con i cartellini timbrati da una sola persona anche per i colleghi assenti dal lavoro per motivi personali.

L’accusa contestata agli indagati, dipendenti dell’Asl di Vibo Valentia, è quella di truffa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pizzo, assenteismo nei guai 18 tra medici, infermieri ed assistenti sociali Pizzo, assenteismo nei guai 18 tra medici, infermieri ed assistenti sociali ultima modifica: 2014-02-07T18:08:16+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento