Redditi, a Nordest spicca Padova, ma la ricchezza non è per tutti

“Padova, dall’indagine della CGIA di Mestre, risulta essere il comune a Nord Est con il reddito imponibile Irpef medio più alto. E’ senz’altro positivo in quanto racconta come la nostra città, anche all’interno del tunnel della crisi più lungo e fosco della storia del capitalismo, abbia delle energie che continua a sprigionare e che fanno reggere il sistema urbano, sociale e imprenditoriale”. A dirlo il sindaco reggente di Padova Ivo Rossi a commento dell’indagine della CGIA di Mestre che certifica la tenuta del capoluogo euganeo a Nord Est quanto a reddito disponibile dei propri cittadini.

“Come tutti i dati, vanno però indagati in profondità e siamo consci che a fare media c’è un numero di concittadini che hanno perso il lavoro da tempo e fanno fatica a ritrovare una fonte di reddito stabile – aggiunge il sindaco Rossi – I dati moderatamente confortanti non possono far venire meno l’impegno per rendere la città ancora più attrattiva di investimenti, luogo in cui le imprese possano crescere e generare lavoro. Non ci dimentichiamo le persone in difficoltà e infatti il Comune di Padova ha stanziato un milione e 600 mila euro che, facendo sistema con Fondazione Cariparo, Camera di commercio e Diocesi, sono diventati 400 progetti di inserimento lavorativo di pubblica utilità. Un impegno che contiamo di rinnovare anche per l’anno in corso per garantire a chi è in cerca di occupazione ed è tagliato fuori, come avviene purtroppo sempre più spesso, dagli ammortizzatori sociali classici, una fonte di reddito a fronte di una prestazione sociale, ed anche una possibilità di restare nel sistema di relazioni sociali che il lavoro garantisce e che lo rende un aspetto costituivo della dignità”.

Dai dati delle dichiarazioni dei redditi riferite al 2012, opportunamente elaborati dall’Ufficio studi della CGIA, Padova risulta infatti essere il Comune con il reddito Irpef medio più elevato nel Nordest. La città del Santo guida, infatti, la graduatoria nordestina con un imponibile per contribuente pari a 29.915 euro: segue il Comune di Moruzzo (Udine), con 29.660 euro e quello di Treviso, con 29.645 euro. Appena fuori dal podio troviamo Brunico (Bz), con un’Irpef media di 29.065 euro, Noventa Padovana (Pd), con 28.715 euro e Monteviale (Vi), con 28.709 euro.

I dati elaborati dalla CGIA permettono di individuare anche le realtà comunali dove il livello di reddito è minore. A chiudere la classifica delle tre regioni nordestine è Dambel (Tn), con un imponibile Irpef di soli 14.344 euro per contribuente, al penultimo posto troviamo Drenchia (Ud), con 15.165 euro, mentre al terzultimo posto si piazza Velo Veronese (Vr), con 15.848 euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Redditi, a Nordest spicca Padova, ma la ricchezza non è per tutti Redditi, a Nordest spicca Padova, ma la ricchezza non è per tutti ultima modifica: 2014-02-06T07:42:42+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento