Milano, paura in stazione Abdel Kader Farth aggredisce tunisino con una mannaia

L’algerino di 31 anni è stato arrestato dagli agenti della Polfer, accusato di tentato omicidio. Avrebbe aggredito per futili motivi con una mannaia un tunisino di 39 anni, all’interno di una galleria tra l’ingresso e il piano binari della stazione Centrale. La vittima è stata colpita al volto e al braccio con un coltellaccio da macellaio con una lama larga circa 5 cm e lunga 30 cm, a quanto emerge anche dalle immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso installate nel mezzanino della stazione centrale. E’ proprio grazie alle immagini che l’algerino è stato identificato, catturato e arrestato dalla Polfer.

Abdel Kader Farth, algerino di 31 anni irregolare e con precedenti, senza fissa dimora, ha litigato con il tunisino per motivi ancora da chiarire, anche se a quanto si è appreso sarebbero futili. Il ferito, soccorso dal 118, è stato medicato all’ospedale Niguarda con oltre 50 punti di sutura sul viso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, paura in stazione Abdel Kader Farth aggredisce tunisino con una mannaia Milano, paura in stazione Abdel Kader Farth aggredisce tunisino con una mannaia ultima modifica: 2014-02-06T17:31:56+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento