Frode fiscale, indagato Michelangelo Agrusti presidente di Unindustria Pordenone

I Finanzieri hanno concluso un’indagine su una frode fiscale da 25 milioni di euro. Tra gli indagati anche l’attuale presidente di Unindustria Pordenone, Michelangelo Agrusti, e altri quattro dirigenti di “Onda Communication”: Giuseppe D’Anna, Sergio Vicari, Giorgio Costacurta e Renato Tomasini. Tutti accusati di concorso in utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti. I finanzieri hanno sequestrato beni e valori per 5 milioni di euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Frode fiscale, indagato Michelangelo Agrusti presidente di Unindustria Pordenone Frode fiscale, indagato Michelangelo Agrusti presidente di Unindustria Pordenone ultima modifica: 2014-02-06T03:09:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento