Yahoo! lascia l’Italia e va in Irlanda

Cambiano le condizioni di privacy. A partire dal prossimo 21 marzo Yahoo! Italia Srl verrà chiusa e i suoi servizi continueranno a essere forniti dalla società irlandese Yahoo! Emea Limited. Lo annuncia la stessa società in un’email spedita agli utenti. Se l’utente continuerà a utilizzare i servizi di Yahoo! Il contratto verrà trasferito da Yahoo! Italia Slr a Yahoo! Emea Limited, il che implica l’accettazione di modifiche delle condizioni generali per l’utilizzo del servizio e della politica sulla privacy. L’utente che non intenda accettare le modifiche,  è tenuto a chiudere il suo account prima del 21 marzo.

“Al fine di promuovere una maggiore collaborazione e innovazione, stiamo aumentando il nostro organico a Dublino, continuando così a concentrare più “Yahoos” in mendo sedi – è scritto nell’email – la principale modifica consiste nel fatto che Yahoo Emea, in qualità di nuovo fornitore dei servizi per i nostri utenti europei, sostituirà Yahoo! Italia Srl come titolare del trattamento dei dati, responsabile della gestione e delle tue informazioni personali. Yahoo Emea rispetterà le normative irlandesi in materia di privacy e tutela dei dati personali, basate sulla Direttiva europea per la protezione dei dati personali”. L’aspetto e la funzionalità dei siti Yahoo! non saranno invece soggetti a modifiche.

9 su 10 da parte di 34 recensori Yahoo! lascia l’Italia e va in Irlanda Yahoo! lascia l’Italia e va in Irlanda ultima modifica: 2014-02-05T22:20:55+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento