San Miniato, Gina Bonciolini scopre di essere stata truffata accusa un malore e muore

A raggirala due falsi addetti dell’azienda che eroga acqua. Quando li ha visti scappare e si è accorta di essere stata derubata si è sentita male ed è morta. L’episodio si è verificato a Ponte a Egola di San Miniato. Morta un’anziana vedova che viveva da sola in un appartamento. Secondo una prima ricostruzione Gina Boncolini, 84 anni, avrebbe accolto i due falsi addetti che si erano presentati con la scusa di controllare delle tubature o forse i contatori.

L’anziana li ha fatti entrare e dopo poco se ne sono andati. Lei si sarebbe accorta subito del furto di preziosi e denaro e avrebbe raccontato alla cognata cosa era successo. Poi si è sentita male e per lei non c’è stato niente da fare.

Non è escluso che i due responsabili del furto, una volta identificati, possano essere accusati di un reato assai più grave del furto.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Miniato, Gina Bonciolini scopre di essere stata truffata accusa un malore e muore San Miniato, Gina Bonciolini scopre di essere stata truffata accusa un malore e muore ultima modifica: 2014-02-05T02:48:56+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento