Padova, il benzinaio Giovanni Zampieri si è suicidato lanciandosi dal decimo piano dell’ospedale

L’uomo di 55 anni, che viveva a Due Carrare, gestiva una pompa di benzina, la stazione di servizio Agip in via Gattamelata. In un biglietto ha lasciato scritto che “la crisi mi ha tolto il sorriso”.

Giovanni Zampieri ha lasciato il posto di lavoro, ha raggiunto il decimo piano dell’ospedale e, dopo aver aperto una piccola finestra della sala d’aspetto, si è gettato nel vuoto. Il benzinaio è morto sul colpo.

Da accertare se, e in che modo, la situazione di difficoltà economica sia stata alla base del suicidio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova, il benzinaio Giovanni Zampieri si è suicidato lanciandosi dal decimo piano dell’ospedale Padova, il benzinaio Giovanni Zampieri si è suicidato lanciandosi dal decimo piano dell’ospedale ultima modifica: 2014-02-05T15:16:33+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento