Modena, ricettari manoscritti emiliani e le conoscenze nelle arti, cosmesi e medicina

Un nuovo appuntamento nell’ambito del ciclo di iniziative “Quando le medicine profumavano di siepi, il tempo della Teriaca: un viaggio tra speziali e medici” è in programma alle 16.30 all’Accademia nazionale di Scienze Lettere e Arti di Modena, in viale Vittorio Emanuele II 59.

Nell’occasione si potrà assistere alla conferenza “I ricettari manoscritti emiliani e le conoscenze nelle arti, cosmesi e medicina”, a cura del professor Pietro Baraldi dell’Università di Modena e Reggio Emilia, organizzata in collaborazione con l’Archivio storico del Comune di Modena.

Nella storia della medicina la Teriaca, a cui è dedicato il ciclo di iniziative dell’Archivio storico, è un antico rimedio dotato di virtù magiche, curative e capace di risolvere ogni tipo di male, prescritto ininterrottamente dai medici per ben duemila anni. La preparazione era un rito studiato nei minimi particolari a Venezia come a Modena e in altre città della Penisola.

Per informazioni si può telefonare allo 0592033454 o consultare il sito internet (www.comune.modena.it/archiviostorico).

9 su 10 da parte di 34 recensori Modena, ricettari manoscritti emiliani e le conoscenze nelle arti, cosmesi e medicina Modena, ricettari manoscritti emiliani e le conoscenze nelle arti, cosmesi e medicina ultima modifica: 2014-02-05T09:38:39+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento