Palermo, grosso masso si stacca da Monte Grifone e finisce contro un’officina meccanica

E’ accaduto nella zona di Belmonte Chiavelli. Il masso ha sfondato una parete. Sono in corso operazioni di verifica da parte della Protezione civile e dei vigili del fuoco. Nel 2009 una grossa frana aveva investito la borgata allagando case e magazzini. Numerosi, allora, furono gli sfollati. Il masso di circa quattro metri si è staccato nella zona di Casuzze, dove c’è la centrale Enel, e dopo aver sfondato il muro dell’officina ha fermato la sua corsa contro un fuoristrada. Sul luogo della frana sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco. Dai sopralluoghi pare che altre parti di Monte Grifone rischiano di franare a causa della pioggia che da giorni cade sul capoluogo siciliano. Proseguono i controlli dei vigili del fuoco, altri due massi di circa due tonnellate rischiano di staccarsi da Monte Grifone. Per precauzione sono state evacuate due famiglie in via Guido Ruggero. Tre magazzini sono stati dichiarati inagibili.

Lascia un commento