Firenze, politiche giovanili assessorato fantasma, necessario cambiare verso

Questo l’intervento del Consigliere Marco Semplici e del Responsabile Enti Locali di Forza Italia Giovani Andrea Badò.

“In questi 4 anni di amministrazione Renzi la gestione inerente alle politiche giovanili è del tutto assente. Il silenzio è stato assordante su tematiche cardine quali il TPL, affitti agli studenti, la movida, eventi culturali ed extra scolastici, tariffe agevolate per i giovani, occupazioni indecenti, assenza di un piano per la bonifica dall’amianto negli istituti scolastici. L’unica azione che le famiglie fiorentine hanno toccato con mano è stato l’aumento delle tariffe ai servizi alla persona: dai servizi scolastici ai servizi alla famiglia senza che ci sia stato un reale miglioramento.
Per colmare questo vuoto, nasce dal territorio il Dipartimento degli Enti Locali di Forza Italia Giovani che mette in campo una squadra di Under 35 per lanciare proposte concrete all’Amministrazione Comunale che, fino ad oggi, ha fallito in toto.
I componenti del Dipartimento Enti Locali di FIG hanno dichiarato: “Il bluff di Renzi in merito alle Politiche giovanili è stato smascherato dai fatti, il nostro sogno è una città che guardi anche ai giovani e che su essi investa, una speranza lontana nel contesto in cui viviamo. L’auspicio è che a partire dal 25 maggio, il ‘finto giovane’ lasci spazio a chi sulle Politiche Giovanili intende investirci davvero”.

Questa la squadra:
Andrea Badò -26 anni- (Responsabile Enti Locali di FI Giovani)
Annalisa Acampora -32 anni- (Responsabile Q1 FI Giovani)
Stefano Baldassari -30- (Responsabile Q2 FI Giovani)
Francesco Pardini -23 anni- (Responsabile Q3 FI Giovani)
Davide Bisconti -29 anni- (Responsabile Q4 FI Giovani)
Guido Castelnuovo Tedesco -25 anni- (Responsabile Q5 FI Giovani).

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, politiche giovanili assessorato fantasma, necessario cambiare verso Firenze, politiche giovanili assessorato fantasma, necessario cambiare verso ultima modifica: 2014-01-30T02:56:17+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento