Genova, domani prima campanella per la nuova scuola di piazza delle Erbe

crivello genovaLunedì 27 gennaio suonerà la campanella. La nuova scuola di piazza delle Erbe sarà ufficialmente aperta, accogliendo i primi 180 allievi. Con il  progressivo completamento degli arredi l’edificio ospiterà 250 alunni della  scuola primaria e 168 delle medie. Ė giunta così a compimento un’opera a lungo attesa dal centro storico e dalla città, resa possibile dal concorso di Regione, Comune e Municipio. La struttura, articolata in due corpi distinti e sovrapposti, si distingue per la particolare architettura, realizzata al posto delle ultime macerie della guerra e inserita nel contesto dell’antico quartiere. Oltre ad offrire spazi moderni, colorati e funzionali all’attività didattica, la nuova scuola rappresenta uno tra i più importanti interventi di riqualificazione urbanistica e sociale del centro storico. “Si tratta di una svolta per l’infanzia che vive nel centro storico e di una scommessa per i cittadini di domani “, osserva l’assessore alle Scuole Pino Boero. “Vivere in un ambiente scolastico funzionale e sereno apre davvero orizzonti di speranza”.
“Questo intervento – sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Crivello – può essere portato ad esempio nell’intero Paese, perché abbiamo ricostruito una scuola di elevata qualità architettonica e tecnologica laddove erano rimaste macerie belliche in uno dei centro storici più belli d’Italia”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, domani prima campanella per la nuova scuola di piazza delle Erbe Genova, domani prima campanella per la nuova scuola di piazza delle Erbe ultima modifica: 2014-01-26T13:49:54+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento