Mondragone, pescatore quarantenne muore annegato

L’italiano di 45 anni è deceduto dopo essere caduto in mare a causa del ribaltamento della barca su cui stava pescando. L’incidente è avvenuto a Mondragone nel primo pomeriggio ma il corpo senza vita del quarantenne è stato ritrovato solo due ore dopo, a largo, dagli uomini della locale Capitaneria di Porto.

Lascia un commento