Cerignola, assalto del 6 dicembre al furgone portavalori 3 arresti

Fermate dalla Polizia foggiana tre persone ritenute membri del commando che il 6 dicembre, nei pressi del casello autostradale di Cerignola, aveva attaccato, armato di kalashnikov, un furgone portavalori, portando via un bottino di oltre due milioni di euro.

I tre, pregiudicati di origine foggiana e barese, sono ritenuti responsabili anche di altre rapine, commesse con analoghe modalità, nelle province di Bari, Lecce, Foggia e Matera.

Lascia un commento