Roma, l’imprenditore Giuseppe Cristarelli si toglie la vita prima dell’arresto

Il campano di 43 anni si è lanciato dalla finestra della sua abitazione al quarto piano di un palazzo in zona Tor di Quinto, a Roma. E’ la ricostruzione fornita dagli investigatori. In seguito al drammatico suicidio, la Dna, che ha coordinato l’operazione con le Direzioni distrettuali di Napoli, Roma e Firenze, ha deciso di annullare la conferenza stampa.

L’inchiesta ha colpito il clan Contini con 90 arresti  e ha mirato alle operazioni di reinvestimento dei proventi economici di gruppi camorristici in imprese e operazioni economiche a Napoli e in altre zone della Campania, a Roma e in Toscana.

Nell’ambito dell’operazione anti-camorra, i militari hanno sequestrato oltre 20 locali, tra bar e ristoranti, nel pieno centro storico di Roma. Apparterrebbero alla famiglia Righi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, l’imprenditore Giuseppe Cristarelli si toglie la vita prima dell’arresto Roma, l’imprenditore Giuseppe Cristarelli si toglie la vita prima dell’arresto ultima modifica: 2014-01-22T10:27:22+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento