Terremoto, chiuse 22 scuole in Campania

A Napoli l’unica scuola che ha fatto rientrare gli alunni a seguito del terremoto è l’istituto Villari. Nessun problema all’istituto Alberti. Inizialmente si aveva notizia di uno stop alle lezioni che poi non è avvenuto. A Piedimonte Matese non si segnalano danni. Il sindaco Enzo Cappello, a scopo precauzionale, ha emesso due ordinanze disponendo la chiusura della scuole e vietando l’effettuazione del mercato settimanale, che proprio oggi si teneva per la prima volta dal sisma del 29 dicembre scorso.

Centralini dei vigili del fuoco di Benevento in tilt dopo le scosse di terremoto susseguitesi dalle 8. Numerose scuole sono state chiuse nella Valle Telesino e nella Valle Titerno, in provincia di Benevento, dove il sisma si è avvertito in maniera più intensa.

In totale, in via cautelativa, sono state chiuse dai sindaci tutte le scuole in 22 comuni della provincia: Telese Terme, Cerreto Sannita, Faicchio, Castelvenere, San Salvatore Telesino, Cusano Mutri, Pietraroja, Guardia Sanframondi, San Lorenzo Maggiore, San Lupo, Solopaca, Pontelandolfo, Campolattaro, Sassinoro, Santa Croce del Sannio, Morcone, Puglianello, Melizzano, Frasso Telesino, San Lorenzello, Amorosi e S. Agata dei Goti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Terremoto, chiuse 22 scuole in Campania Terremoto, chiuse 22 scuole in Campania ultima modifica: 2014-01-20T10:32:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento