Potenza, Consiglio regionale approvato ddl esercizio provvisorio

Il Consiglio regionale, che si è riunito oggi a Potenza in seduta straordinaria, ha approvato, a maggioranza, con 12 voti favorevoli, 4 voti contrari (Mollica, Rosa, Pace, Napoli) e 3 astensioni Perrino, Leggieri, Romaniello) un disegno di legge della Giunta che autorizza l’esercizio provvisorio del bilancio per l’anno finanziario 2014 fino all’approvazione della legge di bilancio 2014/2016 e comunque non oltre il 30 aprile 2014. Nel corso dell’esercizio provvisorio potranno essere mensilmente impegnate, per ciascun programma, spese correnti non superiori ad un dodicesimo delle somme previste nel secondo esercizio dell’ultimo bilancio di previsione deliberato. Al di fuori di questo limite saranno impegnate le spese tassativamente regolate per legge e quelle che non possono essere frazionate o che sono necessarie per garantire il mantenimento del livello qualitativo e quantitativo dei servizi esistenti.

“La fine anticipata della passata legislatura regionale – si legge nella relazione tecnica al provvedimento -, insieme con il periodo in cui si sono svolte le nuove elezioni, 17 e 18 novembre 2013, non hanno permesso alla Giunta regionale di approvare un documento di bilancio 2014/2016 nei termini previsti” E proprio in considerazione “dell’urgenza di attivare la gestione contabile del bilancio sin dall’inizio dell’anno in corso, urgenza resa ancora più pressante dalle stringenti norme in materia di patto di stabilità 2013 che non hanno permesso l’effettuazione di pagamenti e di impegni nell’ultimo periodo dell’anno”, la Giunta ha proposto l’esercizio provvisorio sia la Regione che dei propri enti ed organismi strumentali (Apt, Arbea, Ardsu, Arpab, Parco delle Chiese rupestri, Parco di Gallipoli – Cognato). Il provvedimento non riguarda, invece, l’Alsia, la cui legge istitutiva autorizza già l’esercizio provvisorio, mentre sarà possibile erogare l’anticipazione mensile all’Azienda ospedaliera S.Carlo di Potenza, all’Ospedale oncologico di Rionero in Vulture e alle Aziende sanitarie di Potenza e Matera.

Nel corso dell’esercizio provvisorio è inoltre autorizzata la gestione delle spese atte a far fronte a situazioni eccezionali e quelle da cui possa derivare un pregiudizio patrimoniale per la Regione o un danno per la collettività. Con riferimento agli adempimenti disposti dal Patto di stabilità interno per l’anno 2014, La Giunta regionale dovrà inoltre assicurare il pieno rispetto dei vincoli del Patto di Stabilità 2014.

Nel dibattito sul provvedimento sono intervenuti il presidente della Regione Pittella ed i consiglieri Napoli, Rosa, Cifarelli, Romaniello e Santarsiero.

In precedenza il Consiglio regionale, con 16 voti favorevoli e 2 astensioni dei consiglieri Leggieri e Perrino, aveva preso atto delle dimissioni del consigliere Tito Di Maggio (Per la Basilicata), che ha optato per il Senato. Al suo posto subentra il primo dei non eletti della lista del Pdl, Aurelio Pace.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, Consiglio regionale approvato ddl esercizio provvisorio Potenza, Consiglio regionale approvato ddl esercizio provvisorio ultima modifica: 2014-01-15T19:56:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento