Crotone, La solidarietà sposa l’arte per Libere Donne

 

“La solidarietà sposa l’arte” è l’iniziativa presentata, stamane, presso  il museo civico del Castello Carlo V di Crotone, da Katia Villirillo presidente dell’Associazione Libere Donne, dall’assessore comunale alla Cultura Antonella Giungata, dall’omologo della Provincia  Giovanni Capocasale e dalla giornalista Mariangela Petruzzelli dell’Ufficio Stampa Nazionale di “Libere Donne”. Un’iniziativa che ha lo scopo dichiarato di coniugare arte, cultura e solidarietà perché, per dirla con le parole di Katia Villirillo, “la luce dell’arte si accende contro il buio della violenza“. L’evento, voluto da Libere Donne, prevede per il prossimo mercoledì  22 gennaio, presso il Teatro Apollo,un concerto sinfonico diretto dal M° Pasquale Menchise, direttore d’orchestra  collaboratore della Fondazione “Luciano Pavarotti”. Durante il concerto con gli allievi del Conservatorio musicale di Cosenza, si esibiranno anche sei giovani artisti crotonesi: Danila Abate, Marco Pio Maiolo, Marco Macrì ed il suo corpo di ballo, Ruby Contarino e la banda musicale “Città di Crotone” diretta dal M°  Riccardo Lorenti. L’intero ricavato del galà, confortato dalla collaborazione dell’orafo crotonese Michele Affidato, sarà devoluto, per sostenere le sue attività a favore delle donne in difficoltà o oggetto di violenza, all’associazione Libere Donne.

9 su 10 da parte di 34 recensori Crotone, La solidarietà sposa l’arte per Libere Donne Crotone, La solidarietà sposa l’arte per Libere Donne ultima modifica: 2014-01-15T16:04:10+00:00 da Mimmo Stirparo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento