Rieti, riunione tra Fim Fiom e Uilm ed Rsu Schneider per fare il punto sulla Vertenza

“Oggi si è svolta una riunione tra Fim Fiom e Uilm ed Rsu Schneider per fare il punto sulla Vertenza. Nella riunione svolta e’ emerso che al momento non ci sono novità importanti ed è per questo che diventa fondamentale l’incontro del 21 al Ministero dello Sviluppo Economico e dal quale ci aspettiamo soluzioni industriali per lo stabilimento, come sempre sostenuto e condiviso da tutti i soggetti nei precedenti tavoli. Vista l’importanza dell’incontro chiediamo che allo stesso partecipino, oltre ai funzionari, i rappresentanti del Governo e della Presidenza della Regione Lazio. Crediamo sia arrivato il momento di passare dalla politica degli annunci alla politica dei fatti ed è per questo che abbiamo anche deciso di fare una Manifestazione sotto al Ministero, con tutte le lavoratrici ed i lavoratori
Schneider, in concomitanza con all’incontro di Roma.

Nel condividere l’impostazione della possibilità di realizzare un accordo di programma nel nostro territorio, pensiamo e sollecitiamo la Confindustria locale e nazionale ad adoperarsi in modo più proficuo nella risoluzione della vertenza attraverso una ricerca di imprenditori che possano continuare/iniziare ad investire nel nostro territorio.

Le OO.SS sindacali, congiuntamente ai lavoratori, chiedono inoltre all’azienda di trovare delle attività da portare nello stabilimento reatino al fine di avere un impatto minore sullo scarico attuale ed arrivare ad un soluzione industriale nella continuità lavorativa e chiedono, ad ognuno per il proprio ruolo, Istituzioni comprese di adoperarsi a trovare il prima possibile una soluzione”.

E’ quanto si legge in una nota stampa della Rsu Schneider Fim Fiom Uilm di Rieti.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento