Firenze, lavoratori FFSS è emergenza

“Il rinnovo degli appalti sta diventando sempre più un giogo per i lavoratori . Ad ogni passaggio le condizioni peggiorano in termini di numero di occupati, di forme contrattuali , norme , compensi. Così sono stati licenziati 18 lavoratori su 40 tra i lavoratori del portierato e delle pulizie di FFSS e ai restanti 22 e’ stato fortemente tagliato il compenso , i lavoratori del centro meccanografico postale sono in sciopero perché peggiora il contratto ,e in sciopero sono anche i lavoratori degli appalti delle biblioteche del Comune di Firenze : ogni volta che si ripete un appalto c’è un livellamento verso il basso.Quanto si potrà reggere ancora con questo sistema ? “. Così la presidente della commisisone lavoro Stefania Collesei che aggiunge: ” A distanza di anni di blocco delle assunzioni pubbliche va rivisto almeno il meccanismo delle esternalizzazioni e degli appalti che hanno reso i lavoratori più precari e meno tutelati . La crisi ha fatto il resto : con minori risorse anche le pubbliche amministrazioni hanno cominciato a dare sempre maggior peso nelle gare alla parte economica e il risparmio si scarica sul costo del lavoro. Occorre riflettere e parecchio su questo. Tutto ha un limite- ha concluso Collesei- , sia per i diritti dei lavoratori che per un minimo di qualità del servizio”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, lavoratori FFSS è emergenza Firenze, lavoratori FFSS è emergenza ultima modifica: 2014-01-13T17:40:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento