Matera, Stato emergenza prima risposta

“Un provvedimento tanto atteso dalle aziende e dalle popolazioni del Metapontino duramente e ripetutamente colpite dalle alluvioni , che hanno sconvolto il territorio e aggravato la crisi di famiglie e imprenditori’’. Così il presidente della Camera di commercio di  Matera, Angelo Tortorelli, ha commentato il provvedimento del Consiglio dei ministri  che ha deliberato lo stato di emergenza per gli eventi metereologici avvenuti   il  7 e 8 ottobre 2013 in Basilicata . “ Il riconoscimento tanto atteso e sollecitato a vari livelli in diverse occasioni – ha detto Tortorelli – è una prima risposta alle diverse istanze sollecitate  da  famiglie e  imprese, agricole in particolare, che hanno visto compromesse le proprie  attività. Senza dimenticare i danni subiti dalle infrastrutture, per le quali occorre intervenire con risorse certe e una programmazione adeguata. L’auspicio è che si possano individuare percorsi e adottare azioni efficaci per indennizzare, in tempi contenuti,  quanti sono stati danneggiati dalle calamità e per garantire una manutenzione periodica del territorio, vera risorsa per la crescita del sistema produttivo locale”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Matera, Stato emergenza prima risposta Matera, Stato emergenza prima risposta ultima modifica: 2014-01-11T17:05:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento